Il Box Office estivo: tutto da rifare?

Non era difficile prevedere un’estate piuttosto fiacca in termini di affluenza nelle sale italiane eppure anche secondo le ipotesi meno ottimistiche non ci si aspettava forse l’estate più  povera degli ultimi 12 anni.

Dati alla mano, l’unico film in grado di ottenere risultati importanti è stato Jurassic World:Il regno distrutto: distribuito da Universal Italia il 7 giugno,in anticipo rispetto alla release americana, il secondo capitolo della nuova saga sui dinosauri, approfittando anche della mancanza di concorrenza di altri film di richiamo, ha avuto una lunga tenitura nelle sale arrivando ad incassare oltre 10milioni di euro a fine corsa, in linea con i risultati ottenuti negli altri paesi.

Il genere horror si conferma un discreto alleato dell’estate in sala con tre titoli che hanno ottenuto buoni risultati: a giugno sempre Universal  ha portato sugli schermi Obbligo o verità?  che ha raggiunto un buon totale di oltre 2 milioni; La prima notte del giudizio ha incassato 1.5 milioni di euro, stessa cifra raggiunta ad agosto dalla sorpresa horror della stagione, Hereditary. Ad estate ormai terminata eccellente il risultato di The Nun – La vocazione del male che, uscito il 20 settembre, ha superato i 5 milioni di euro confermando il potenziale del genere nelle sale italiane.

Il mese di Luglio è stato quello più disastroso in termini di incassi, il botteghino totale è stato di appena 13.088.448 euro contro i 20.276.587 euro del 2017 con un calo importante del 35.4% : Per trovare risultati così bassi bisogna addirittura tornare al luglio del 2001.

Per fortuna a risollevare un po’ le sorti dell’estate è stato il mese più caldo dell’anno: agosto ha infatti fatto registrare un +22.8% rispetto al 2017 grazie ad un paio di sorprese e soprattutto alla seconda quindicina del mese che ha garantito alcune uscite di rilievo. Shark – Il primo squalo e Antman hanno portato nelle casse dei cinema circa 5 milioni di euro ciascuno.

Hotel Transylvania 3 ha migliorato i risultati dei capitoli precedenti chiudendo la sua corsa con oltre 12 milioni di euro e a cavallo tra agosto e settembre Mission impossibile: Fallout si è assestato sui tradizionali risultati della saga con Tom Cruise (5 milioni di euro).

Settembre ha di nuovo fatto registrare segno negativo rispetto all’analogo mese di un anno fa con pochi film in grado di far tornare in sala masse di spettatori. Mamma mia: ci risiamo! ha leggermente deluso le aspettative con un totale di 3.5 milioni considerato il successo del primo film e anche la novità Disney-Pixar Gli Incredibili 2, uscito in Italia dopo circa tre mesi dalla release americana, ha guadagnato fino adesso 10 milioni di euro, un risultato che sicuramente conferma la forza dei prodotti di animazione ma che risulta un po’ deludente se confrontato agli eccellenti risultati ottenuti in altri paesi.

More Insight

Anche ai Minions piacciono le uova!

Cattivissimo Me è forse la franchise più popolare degli ultimi anni. Moltissimi brand, da McDonald’s a Ferrero hanno approfittato della popolarità dei personaggi di Illumination Entertainment, ricavandone enormi benefici. In Italia si sono legati alla property aziende come: Chiquita Brands, Tic Tac, Kraft, Original Marines.

10/06/2018

Deadpool: un supereroe per tutti i gusti

La campagna di lancio orchestrata dalla Twentieth Century Fox si è distinta per una comunicazione globale non convenzionale, accattivante, ironica e dissacrante che ha colpito nel segno, catturando l’attenzione dei millennials proprio perché distante dal linguaggio cui ci hanno abituato i character dell’universo pop Marvel e DC.

10/06/2018